quando meno te l’aspetti

(ma alla fine che l’ho riaperto a fare il blog se poi non ho tempo per scriverci e non ne avrò ancora per un bel po’? bah..)

cari amici vicini e lontani, interrompo istantaneamente la latitanza e mi reinserisco quatto quatto nel microcosmo splinderiano per darvi un piccolo affettuoso consiglio per giusto un paio delle prossime ore
cosa c’è di meglio, vi chiederete, in una calda serata estiva di quelle che pretendono a gran voce un gelato alla frutta e una passeggiata a piedi scalzi sul lungomare sfoggiando la nuova camicia “saldi estivi 2007”, che rinunciare a tutto ciò e rinchiudervi in casa davanti all’ottuso televisore che nemmeno a dicembre quando c’è la carrà?
bene, fatelo, perché stasera ne vale la pena
stasera infatti, nel roboante silenzio dei media e nell’assoluto stupore del sottoscritto, la terza rete rai ha deciso di dare un senso alla sua programmazione e piazzare in prima serata estiva un film bellissimo, di cui già parlai entusiasticamente in diverse occasioni (qui e qui), e di cui non smetterò mai di tessere le lodi
non credevo sarebbe stato mai possibile vederlo in televisione, nonostante fosse stato prodotto anche con i soldi della tv pubblica, e invece
dategli almeno un’occhiata, sarebbe un piccolo omaggio a chi crede ancora nella verità e lotta per farla emergere
seguirà dibattito (prima o poi)
baci a tutti

luca

Annunci

in punta di piedi

equilibrio

torno sui miei passi
dopo sei mesi riapro questo piccolo spazio impolverato
troppe cose mi agitano il cervelletto, troppe parole non dette che poi perdono di intensità e di importanza, è necessario trovare una valvola di sfogo, e queste pagine tanto a lungo trascurate sono un’ottima risposta
riparto così, in punta di piedi, senza disturbare
chiunque vorrà farmi compagnia sarà sempre il benvenuto

luca