quando meno te l’aspetti

(ma alla fine che l’ho riaperto a fare il blog se poi non ho tempo per scriverci e non ne avrò ancora per un bel po’? bah..)

cari amici vicini e lontani, interrompo istantaneamente la latitanza e mi reinserisco quatto quatto nel microcosmo splinderiano per darvi un piccolo affettuoso consiglio per giusto un paio delle prossime ore
cosa c’è di meglio, vi chiederete, in una calda serata estiva di quelle che pretendono a gran voce un gelato alla frutta e una passeggiata a piedi scalzi sul lungomare sfoggiando la nuova camicia “saldi estivi 2007”, che rinunciare a tutto ciò e rinchiudervi in casa davanti all’ottuso televisore che nemmeno a dicembre quando c’è la carrà?
bene, fatelo, perché stasera ne vale la pena
stasera infatti, nel roboante silenzio dei media e nell’assoluto stupore del sottoscritto, la terza rete rai ha deciso di dare un senso alla sua programmazione e piazzare in prima serata estiva un film bellissimo, di cui già parlai entusiasticamente in diverse occasioni (qui e qui), e di cui non smetterò mai di tessere le lodi
non credevo sarebbe stato mai possibile vederlo in televisione, nonostante fosse stato prodotto anche con i soldi della tv pubblica, e invece
dategli almeno un’occhiata, sarebbe un piccolo omaggio a chi crede ancora nella verità e lotta per farla emergere
seguirà dibattito (prima o poi)
baci a tutti

luca

Annunci

14 thoughts on “quando meno te l’aspetti

  1. Visto! mi sono persa solo un pochino all’inizio ma visto. In fondo erano cose sapute e risapute, ma forse non da tutti.
    Alcune cose rivedendole sono tornate alla mente (tipo il mafioso alla sbarra che esorta di giudicare in pace e in pratica minaccia ) altre mi sono mancate, tipo questa:

    ciao, Paola

  2. ciao!

    ne ho visto un pezzo, perchè su raiuno c’era sister act e quel film mi fa sempre scompisciare… vabbè…

    ho visto il pezzo in cui il giornalista fa vedere come il governo berlusconi abbia di fatto aiutato molto la mafia, infatti mi sono chiesto quali polemiche avrebbe suscitato il tutto. poi ho pensato che in fondo anche mafiosi e politici di forza italia vanno in vacanza e non hanno voglia di star lì a preoccuparsi di difendere la loro immagine (impresa a dir poco impossibile).

    In compenso ieri mattina sulla rai c’era la gardini. io non resisto, ogni volta che la vedo mi vengono i conati… quella donna è davvero l’immagine della persona con cui non vorrei mai avere nulla a che fare.

    io parto, carissimo, ti auguro buone vacanze, ci si sente!

    Alex

  3. Beh, benissimo, no, come hai potuto leggere nel post di oggi.
    Però si tira avanti.
    Mi fa piacere il tuo ritorno.
    Mò scrivi, però!
    🙂
    Buona serata, caro.
    Daniele

  4. riapri un blog, una finestra di te stesso nel mondo, qualcosa che vuoi condividere con gli altri.
    ho scoperto che ogni blogghista ha un’idea diversa del perchè apre (o riapre) un blog ,,,
    il tempo ci dirà i tuoi di perchè,,
    un saluto
    isaac

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...