new year’s day

fuochifatto
non so ancora come è andata, non mi interessa, l’importante è che da domani si ricomincia
sono euforico ed esausto allo stesso tempo, per adesso mi concederò ventiquattro velocissime splendide ore con una persona speciale, dopodiché per quanto mi riguarda il nuovo anno può iniziare
ciao a tutti, e grazie
luca

per rinfrancar lo spirito

ok lo so mi sento il più classico dei nerd ad aver investito la mia unica serata libera di questo settembre maledetto andando al cinema a vedere la prima di un cartone animato insieme a quattro amichetti rigorosamente maschi, non pensavo che ingegneria sarebbe un giorno riuscita a ridurmi così
ma in effetti il film è spassosissimo, non ridevo così tanto in una sala cinematografica dai tempi de “il mostro” di benigni, e le mie aspettative (altissimissimissime) sono state insperatamente soddisfatte
un giorno quando avrò tempo scriverò un lunghissimo trattato sulla bellezza dei simpson, sulla loro cifra artistica e sulla loro necessità sociale contemporanea, e sulla potenza di una risata
nel frattempo mi tengo strette le risate di questo venerdì appena passato, ché ci volevano proprio
saluti a tutti belli e brutti, io torno nel bunker, ci vediamo tra un paio di settimane