caccia alle streghe/2

streghi
torno sull’argomento, l’avevo detto
anche se nel frattempo sono successe tante di quelle cose da leccarsi i baffi, che ormai quello che avevo in mente si è perso nelle nebbie del tempo
(mannaggia a me e al fatto che non ho un portatile dove prendere appunti, mannaggia!)

non so, in realtà di tutto questo spettacolo sempre più patetico quello che mi è rimasto e che mi frulla in testa è che, se non fosse per la presenza ingombrante di un buffo vecchietto brianzolo che è solito rubare la scena (e probabilmente non solo quella), il grande e immacolato partito democratico a storiche riforme destinato si troverebbe molto ma molto ma molto più a suo agio a stringere accordi ed alleanze con i delfini traditori del caimano piuttosto che con la sedicente cosa rossa che galleggia a sinistra
e che quindi se non fosse per questo vecchietto si vedrebbe tranquillamente la rinascita della mai estinta balenona, il grande zentro, per emarginare i pochi stimoli sinistrorsi come si faceva ai bei tempi se non peggio
attenzione, non sto ringraziando quel tizio, non ci penso nemmeno, per quanto mi riguarda potrebbe trasferirsi tranquillamente nel suo cantone svizzero personale in provincia di milano insieme a tutti i milioni di amici immaginari che gli riempiono i gazebi, però questa sensazione rimane

fatto sta che non se ne vede l’uscita, almeno finché a sinistra si rimane nel limbo dell’indolenza e non si dà vita a qualcosa di positivo e di propositivo
e mi domando quanto ancora si dovrà aspettare, prima che quei citrulli impomatati (parrucconi? va be’ dai, non esageriamo..) si mettano d’accordo e capiscano che il tempo stringe
e sì, perché il buon uòlter sta già preparando la sua democratica riforma elettorale, che spazzerà via inesorabilmente tutti i partitini scassaanime che ci stiamo portando dietro da troppo troppo tempo,
ma soprattutto che ci lascerà uno scenario con tanti grandi partitoni di centro-centrodestra: il pd, l’udc, quello del berlusca (in effetti non so a che nome è arrivato, all’una di notte di oggi), an, forse quei pericolosi sovversivi della lega
se con un po’ di ottimismo speriamo che il nuovo partitone di sinistra si farà, e quindi lo consideriamo all’interno del gruppetto di formazioni che entreranno in parlamento, è verosimile che non ci sarà una maggioranza netta nemmeno stavolta: e allora, onestamente, come pensate che saranno le alleanze? ok, ma come pensate che sarebbero se non ci fosse di mezzo quel signore?
non so, la cosa mi turba

Annunci

7 thoughts on “caccia alle streghe/2

  1. Mi viene la nausea.
    Sono sicura che tra un paio d’anni il partito democratico (che di sinistra non ha proprio nulla, ma nulla nulla nulla. Dimmene UNA di cosa e poi mi ricrederò), si ritroverà ad essere capitanato da Veltroni e segretariato da Casini.
    Diventerà il bidone del riciclaggio dei rifiuti moderati.
    Fantastico.
    Proprio quello di cui abbiamo bisogno.

    choppa

  2. Posso dire che assomigli un po’ all’androide “Data” di Star Trek – The Next Generation? 😀

    Scusa se non faccio commenti costruttivi sull’argomento del post, ma sinceramente non so cosa pensare… Il nuovo partito di Berlusconi mi pare una barzelletta; e poi la famosa dichiarazione (ma l’ha detta sul serio?) “Voi tenetevi i progetti, che io mi tengo gli elettori!” è da scompisciarsi. Sul PD non ho opinioni, e mai ne avrò! 🙂

    Ciao,

    Gianluca (Vige)

  3. @ombrellina: buoahahahahahah…
    @franco: già
    @choppa: sono convinto della stessa cosa, sarei pronto a scommetterci
    @vige: non ho mai visto star trek, ma ora vado a cercare l’immagine su google
    invece posso affermare di aver visto al tg il video con la famosa dichiarazione, e credo che una tale arroganza darebbe fastidio anche al più allineato dei compari
    ciao a tutti, e grazie
    luca

  4. di soluzioni non ne vedo. una sarebbe quella di espatriare in massa e di lasciare questo paese con le pezze al culo (scusa il francesismo) ai parrucconi, democristiani nel sangue, di sempre. oppure rimboccarci le maniche e mandarli via a colpi di rivoluzione. eh, lo so, sto sognando…

  5. A me invece turba il fatto che la fine della casa della libertà l’abbia decretata Antonio Ricci con una puntata di Striscia sulla moglie di Fini piuttosto che anni di finta opposizione del centro-sinistra.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...