this modern love


non mi faccio vivo perché non ho niente da dire…

non è vero, ho una tonnellata di cose da dire, soprattutto di cose velenose, perché vuoi o non vuoi, pur non comprando i giornali e restando con televisione spenta, qualche faccia inguardabile appesa per strada la si incontra sempre, così come qualche ultimo episodio ripugnante lo si viene a sapere comunque
che nervi, certe volte…
però ora non ho tempo, perché sono sotto molteplici esami di notevole impatto psicofisico, e di conseguenza le risorse da dedicare al blog sono al di sotto della soglia di povertà

nel frattempo ho installato ubuntu, e me ne vanto
(massì, diamo una bella spolverata di geekness a questo blog, in fondo sono pur sempre uno studente di ingegneria, cribio!)
tra l’altro l’ho installato orgogliosamente sul portatile della mia ragazza, perché il mio pcino ha pensato bene di defungere qualche giorno fa (altro ennesimo motivo per la mia lontananza da questi siti) (ma scusate, ma io sono forse qua tenuto a giustificarmi?)
e tra l’altro lei ancora è ignara della suddetta installazione, speriamo bene…