i wish i had a bottle right here in my dirty face

tunnel
alla fine ci sono andato
non si poteva fare tanto i sostenuti, nemmeno stavolta
ho votato sinistra arcobaleno, più per evitare che una forza di sinistra venga spazzata via dal giro delle forze che possono dire qualcosa, che per premiare questa formazione piuttosto inventata

purtroppo le cose stanno andando peggio del previsto
si rischia il collasso e l’umiliazione sia da una parte che dall’altra, addirittura l’infausta possibilità di scomparire
resterò attaccato alle proiezioni e ai risultati parziali finché il cuore mi reggerà, poi stacco
in ogni caso, se continua così per il sottoscritto sarà dura da accettare

nel frattempo fatemi ringraziare repubblica.it, che un paio di giorni fa ha preso l’ultimo post di questo blogguccio e l’ha piazzato in bella evidenza su una delle sue rubriche più frequentate, regalandomi una visibilità assolutamente inedita e una sorpresa non da poco: qualche centinaio di visite in un solo weekend sono un’ebbrezza che questo spazio non ha mai provato, e devo dire che è stato davvero divertente
ci sono stati anche tanti tanti commenti, alcuni inutili, altri addirittura stupidamente offensivi, ma per la maggior parte si è trattato di riflessioni consapevoli e intelligenti, segno che ci sono ancora parecchi cervelli attivi in giro, consolante
certo, il 99% di loro mi invitava a votare pd, e io non l’ho fatto, ma non mi sento in colpa, né mi sento di giudicare le scelte degli altri
anzi, per le prossime ore stringo i denti insieme a voi, perché non mi sento così lontano dalle vostre sensibilità come involontariamente faccio credere

ci ritroviamo stasera, vecchi miei, sperando in umori migliori

Annunci

17 thoughts on “i wish i had a bottle right here in my dirty face

  1. come dopo una tempesta… seppelire i cadaveri, togliere le macerie, contarsi (vivi ed abili) e ricostruire case basse e solide! con buone fondamenta… senza fronzoli, spartane e funzionali! e soprattutto epurare (EPURARE!!!!) i “capi” e “capetti” che non hanno saputo essere leader nè esecutori delle basi! sciupando imbrattando lacerando perfino gli ideali!

  2. Luchino..
    ho.visto.quanti.commenti.e.quante.visite!mamma.mia!
    Complimentoni!
    Ma.il.tuo.post.te.l’hanno.messo.cosi.aggratis?
    Mizzega!
    🙂
    un.saluto.e..speriamo.che…siano.tempi.migliori!
    Gio

  3. Immagino che il mio fosse uno dei commenti offensivi, ma continuo a pensare che molti esponenti della SA siano dei chiacchieroni.
    Per quanto riguarda i risultati, non sembra che potrà avverarsi nemmeno la “speranza” di una maggioranza risicata al senato per il PdL, che avrebbe potuto portarci a nuove elezioni entro un anno… Peccato, perché alla fine mi ero convinto a votare proprio per quello!

    Ciao,

    Gica

  4. c’è da dire che un risultato del genere riflette perfettamente la pochezza che ci permea, che da 28 anni (sì, perchè per me è tutto nato nell’ottanta) ci ha avvolti, ci è stata cucita addosso da mani esperte, con il revisionismo storico, con il plauso al becero, con la valorizzazione e la promozione dell’agire illecito, con la prevaricazione dell’arroganza, dell’ignoranza, con l’esaltazione dell’odio per se stessi.
    Siamo così: siamo questo Paese. Incapace di parlare il linguaggio del mondo, incapace di reagire.
    Siamo finiti.

    choppa

  5. Caro mio,
    felice di sapere che alla fine ha prevalso il buonsenso del voto…
    purtroppo non è stato sufficiente…
    la sottoscritta sta tentando di elaborare il lutto.
    purtroppo avevo previsto tutto e purtuttavia la delusione ha preso il sopravvento…
    possibile essere un popolo così di merda?
    ho elaborato un piano di sfondamento quinquennale(sempre che non falliamo prima, come successe all’argentina), per cui ogni cinque minuti mi metto a gridare “e forza silvio” a quelli che conosco che l’hanno votato…
    non servirà a molto, però punto sull’effetto nausea.
    quindi entro cinque anni o non lo rivotano, oppure avranno maturato un desiderio omicida grandissimo nei miei confronti.
    in entrambi i casi sarebbe un successo.
    un abbraccio di resistenza
    (si lo so, anche chiedere asilo politico alla Spagna di Zapatero sarebbe bello, ma insomma, io non me ne voglio andare dal mio paese a meno di esservi costretta a calci in culo…vorrei piuttosto che il mio paese cambiasse)

  6. @plmplm: completamente d’accordo
    @gio: gratis, e ancora non mi spiego come l’abbiano scelto, considerando la marea di roba migliore che si trova in rete, per esempio nei link nella colonna qui a sinistra 😉
    @klochov: magari, ma quanto sta durando ‘sto sogno?
    @alessandra: lo è, una tragedia
    tocca ripartire da noi, perché non c’è rimasto più nessuno
    @negative: già, c’è solo da resistere
    @gica: offensivo il tuo commento? affatto! come ti è venuto in mente?
    anzi, il tuo è stato uno dei più interessanti, perché ho letto con attenzione il post di beha sul voto/nonvoto che linkavi e probabilmente è stata proprio quella lettura a farmi cambiare idea
    per il resto, bisogna avere più pazienza del previsto, ma dobbiamo farcela
    @choppa: vecchia mia ti capisco benissimo e come sai condivido quello che dici
    però resistere, cacchio!
    @tisbe: ok però io non ce la faccio a sentirmi spazzato via, proprio non ce la faccio
    @maricaj: avrebbero dovuto essere troppi..
    @daniele: già fatto 😉
    @alex: “spaesato” è una parola perfetta
    anche io mi sento spaesato, proprio nel senso che mi sento senza un paese alle spalle, cioè senza un’appartenenza, perché non mi sento di appartenere ad un paese che in un certo senso “appartiene” al berlusca e alla sua gang
    mi sa che riprenderò questa parola in un post, appena potrò
    @millamilli: mi sono accorto di aver appena scritto un piccolo post che dice le stesse cose che dici tu (a parte le grida “forza silvio”, un livello di alienazione a cui non sono ancora arrivato)
    e io nemmeno me ne voglio andare, se me ne vado chi resta a fare quello che dovrei fare io?
    @drinella: grazie, ma fosse almeno servito a qualcosa..
    @flannagan82: io ci ho messo una settimana, per realizzare, anche se ancora stento
    @nicolino: “spiccato senso civico” solo perché il 99% mi invitava a votare pd? 😉
    ciao a tutti, e grazie!
    luca

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...