and summer goes, falls to the sidewalk like string and brown paper

luminosa
gli ombrelloni ripiegati e le sdraie, un’altra estate che se ne va, e io qui che mi ritrovo da solo a non avere tempo per scrivere delle moltitudini di cose stuzzicanti che sono successe in giro per il pianeta nelle ultime settimane

insomma, ragazzi, le borse crollano e poi risorgono, i protoni girano e poi si fermano, le compagnie aeree sono salve e poi no, i fascisti si redimono (alcuni) e poi si incattiviscono (altri), i neri muoiono e poi si ribellano, le boccadirosa diventano ministre e poi si mettono in galera.. ce ne sarebbero, di cose su cui fermarsi e riflettere, perché in superficie tutto sembra tornare al punto di partenza ma in profondità qualcosa cambia (o forse è il contrario?)

va be’, fatto sta che purtroppo come al solito sono in tutt’altre faccende affaccendato, e quindi latito

ma nel frattempo prendo appunti, guai a distrarsi!, ché qui non bisogna lasciarsi sfuggire nulla

Annunci

9 thoughts on “and summer goes, falls to the sidewalk like string and brown paper

  1. non lo so… mi viene in mente “cambiar tutto affinché nulla cambi”… spero che le tue faccende siano più divertenti delle news desolanti di questi giorni, latte cinese contaminato incluso!

  2. grazie a tutti, come al solito
    @maurizio: già, guai a farsi trovare impreparati, proprio non possiamo permettercelo di questi tempi
    @scharta: sono più propenso a credere che in realtà i cambiamenti siano tutti superficiali, e che sotto sotto ci sia sempre la stessa melma.. ma va be’, sono sensazioni
    @valmelie: no, purtroppo non sono più divertenti (si tratta esclusivamente di studio) però per fortuna nemmeno così desolanti
    @daniele: ho riso tanto, e ti ringrazio
    @kappa: non solo con la mente, a volte
    @65kisstherain80: grazie 🙂
    ciao a tutti
    luca

  3. ciao luca che simpatico il tuo blog, riguardo a questo post hai proprio ragione non appena ci voltiamo ne succedono di cotte e di crude, dobbiamo sempre stare attenti a tutto ,anche se tutto è una presa in giro. a presto

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...