so divided

chitarreok, abbandono le vacue pretese internazionali di questo blog e torno a vomitare veleno sulla nostra misera, miserrima realtà locale
domanda al gentile pubblico: avete avuto anche voi la sottile sensazione che ultimamente in italia il partito democratico non sia più soltanto un’abnorme entità piuttosto inutile, ma che abbia dimostrato di saper raggiungere anche inaspettati livelli di dannosità?

il fatto è che non mi spiego come possa passare sotto silenzio che veltroni spinga così tanto per avere uno sbarramento al 4% alle prossime elezioni europee
evidentemente non si tratta di una questione di governabilità, il parlamento europeo è enorme e c’è spazio per chiunque, non c’è la stessa necessità di porre un filtro che può essere giustificabile per le elezioni politiche nazionali
qui si tratta proprio di prepotenza e di sabotaggio nei confronti delle forze a sinistra del pd, che tra l’altro sanno sabotarsi benissimo da sole, senza bisogno di aiuti
il punto è che veltroni pur di rosicchiare lo zero virgola niente alle sinistre e salvare la faccia regalando poltrone qua e là nel suo partitone è disposto a portare nuovamente al macello qualunque forza che possa essere di opposizione al bipartitismo da lui tanto amato
un bipartitismo in cui il berlusca avrà una maggioranza schiacciante per il resto della sua esistenza terrena e forse anche oltre, per la gioia dei suoi servitori, mentre il pd si accontenterà della minoranza incontrastata, delle poltrone di scarto, della vita pacifica dell’assenza di responsabilità e della connivenza con il potere delle destre
è questo quello che ci aspetta, ormai ho pochi dubbi

basta vedere quello che è successo al povero di pietro, l’ennesimo alleato scomodo di cui liberarsi in tutti i modi, anche sostenendo i bombardamenti mediatici a tappeto della potenza berlusconiana: di pietro calunniatore, di pietro poco limpido, di pietro violento, di pietro antidemocratico, e i sedicenti democratici felici e contenti di poter rincarare la dose e di presentare il loro alleato più fedele come il mostro di dusseldorf
adios tonino, non servi più, anzi, sei pericoloso, rischi di minare il dialogo, rischi di farci allontanare dal nostro vero alleato fondamentale
quel berlusca che osserva sornione e compiaciuto questo spettacolo di disfacimento, perché sa che può continuare a fare tutte le gaffe che vuole, può continuare a mentire spudoratamente, a prendere in giro milioni di persone, a radere al suolo l’economia, la scuola, la giustizia, a salvarsi le chiappe da qualunque tipo di pericolo, perché sa che ormai nessuno può/vuole contrastarlo
addio sinistra, addio opposizione, addio alternativa

riprendendo il discorso dei cartelloni politicizzanti che impestano la mia città per motivi che è difficile immaginare, l’altro giorno leggevo l’ennesima iniziativa grafica del pd: un paio di isolati lungo non mi ricordo quale consolare tappezzati di manifesti tremendi, con affermazioni meschine che fanno il verso alle destre, denunciando scandalizzati l’arrivo di altre centinaia di disperati sulle nostre coste, come se fossero questi derelitti il problema più urgente del nostro paese
non il fatto che la questione sicurezza sta spazzando via definitivamente le politiche sociali, che la crisi sta polverizzando i sindacati e mandando a casa migliaia e migliaia di lavoratori, che non c’è mai stata così tanta distanza tra la domanda del paese e la risposta dei politici

ps: altra domanda: anche a voi la pubblicità che campeggia da giorni sulla home page di splinder, con il riferimento viscido ai blog e i diari segreti di amanda e raffaele, sembra una cosa particolarmente squallida?

Annunci

8 thoughts on “so divided

  1. L’altro giorno ho aperto l’home page di splinder, ho visto quella cosa dei diari di quei due. Ma la mia mente non ha subito recepito. Ho cambiato pagina. Poi due secondi dopo una domanda: Ma davvero l’hai visto? Son tornato indietro. Era vero. Nessuna allucinazione.
    Boh non so che dire. Io non ce l’ho mica con chi le scrive le pensa le pubblica, certe cose. Ma con chi le compra. Perché qualcuno le comprerà, sì.

  2. lo sbarramento al 4%, come spieghi, è un tentativo da parte del pd di blindarsi a sinistra. nemmeno io apprezzo. per la timida volontà di sbarazzarsi dell’alleato di destra Di Pietro, invece, esulto.

  3. @tfm: spero che nessuno le compri, spero che ci vadano sotto e che la casa editrice sia costretta a chiudere, mannaggia all’italica idiozia!
    va be’, in realtà mi dispiace più per splinder, che non si oppone dal pubblicizzare questi capolavori di voyeurismo in homepage da una settimana senza interruzioni
    @nico: che di pietro sia di destra è più o meno evidente, quello che non sembra evidente è che le questioni che propone sono sempre più popolari, perché la sete di giustizia di un certo elettorato (me compreso, tutto sommato) non si è mica placata, e i dirigenti del pd farebbero bene a farci caso, piuttosto che combatterlo solo per compiacere il duce
    in ogni caso, è molto curioso il fatto che tonino prima dica una cosa e poi ne faccia esattamente un’altra, chissà stavolta come la spiegherà
    ciao
    luca

  4. Senza ripetermi sul grosso del “post”, di cui immagino tu sappia io condivido in gran parte anche le singole parole, mi soffermo sull’ultima questione. Da un pò “Splinder” è veramente diventato un’osteria: la pubblicità di cui mi parli m’aveva colpito, ma ho preferito glissare. Però, visto che lo chiedi, non solo è squallido, ma pure di cattivo gusto. E se guardi bene anche questa tanto strombazzata rubrica “Bloggando” è diventata vetrina per quei venti-trenta Blog che a qualcuno vanno a genio. Luca, che dire? Finalmente anche qui è arrivato l’allineamento. Finalmente siamo inglobati come tutti gli altri. Almeno mettessero più tette…
    Dan

  5. a parte che reputo che in democrazia ci devono essere più voci possibili e magari un bel porpozionale invece del maggioritario o delle porcate elettorali del pdl, a parte che il pd è socialmente dannoso e che ha suicidato la sinistra,non dalle scorse elezioni,ma ancora prima da 15 anni-quando ancora c’erano ds e margherita-a parte questo..Si trovo orribile la pubblicità su splinder,perlomeno si dovrebbe comprendere di che si tratta. Un libro per capire e analizzare il comportamento criminale,o un’operazione di marketing?

  6. Il PD (Perdita Definitiva) è quanto di più vicino ad una disfatta si possa immaginare.

    Che sia stato Veltroni, o i suoi detrattori, ha ormai poca importanza.

    Di certo sono riusciti in un impresa che nessuno a destra è mai riuscito a fare. La distruzione totale della sinistra italiana.

    Complimenti vivissimi.

    Per me lo sbarramento dovrebbe essere al 110%. Ma di QI.

    ^-^

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...