tearjerker

angelonon ho grandi ricordi in prima persona dell’epopea dei nirvana, quando andavano di moda io ero alle medie, ricordo solo la noia nei confronti del fratello maggiore di una compagna di classe che aveva imparato il giro di basso di come as you are e lo proponeva ad ogni occasione (io ci sarei arrivato, con la stessa ostinata passione, solo un paio d’anni dopo), e lo stupore per queste coetanee improvvisamente vestite a lutto per la morte di un illustre qualcuno che avevo sentito a malapena nominare (“tu non puoi capire…”)

ho capito solo dopo, l’importanza di questo gruppo, la necessità storica della figura di kurt cobain, che ha aperto la strada all’invasione delle mie tenere orecchie da parte di orde di rozze chitarrozze del nordovest americano
non lo ringrazierò mai abbastanza e non lo rimpiangerò mai abbastanza, questo ragazzo così schivo e triste, così piccolo rispetto al mondo ostile e spietato che gli girava intorno, così indifeso nei confronti di chi lo spremeva per succhiare fino all’ultima goccia del suo talento e della sua purezza
profonda tenerezza e immensa rabbia, ciò che provo ancora quando riguardo le foto che ogni media sta proponendo in questi giorni, e non c’ero ma immagino benissimo cosa scrivevano allora, quando lo vedevano disarmato combattere l’asettico castello di illusioni e superficialità che gli costruivano intorno, quando non si riconosceva nelle etichette che si ritrovava affibbiate addosso dagli arroganti sconosciuti, quando cercava in tutti i modi di scappare dal vuoto e rifugiarsi nell’altrove, non riuscendoci quasi mai

non riesco a non pensare che ci sia stata una deliberata volontà, da parte di chi si arricchiva delle sue sofferenze, nel farlo superare il limite, nel creare il personaggio immortale grazie alla sua tragica scomparsa, e mi viene da vomitare, perché chissà quanto avrebbe potuto ancora darci, quanta bellezza avrebbe potuto condividere, quante emozioni avremmo potuto vivere con lui

‘cause the one who hurts
can give so much
you gave me such

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...