territorial pissing

specchiodai, dopo nove mesi posso pure riaffacciarmi qui
aprire qualche finestra, far prendere un po’ d’aria, cambiare… no, cambiare no, mi piace già com’è, così intimo e poco frequentato,

cambiare, sono cambiato io, la mia vita, i miei tempi, le mie priorità
e parecchio, ma credo si possa immaginare
intorno, invece, no
in questo paese di gattopardi, sempre pronto a rifarsi il trucco per mascherare età ed intenzioni, sotto la superficie sono rimasti il solito polveroso gioco di poteri, la costante lotta di classe dall’alto, le ingiustizie e i drammi trascurati in favore di diversivi ogni giorno più patetici
un tempo, l’esercizio di riconoscere gli interessi nascosti dietro ogni dichiarazione, le utili intese dietro le contrapposizioni, i veri contorni di ogni azione, mi sembrava difficile
oggi invece è tutto talmente palese
non credo di essere diventato più scafato io, sono anzi convinto che ormai per il potere non valga nemmeno più la pena fingere, celare dietro un velo di autorevolezza la quotidiana spartizione di beni che dovrebbero essere comuni, perché siamo disarmati, annichiliti, e anche i più scaltri non pensano che ad andarsene

specchiarsi in questo abisso è deprimente, ma va fatto
è il primo passo per non arrendermi

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...